Cadono le foglie delle illusioni

Cadono i capelli dei mezzi incontri

Cade la neve dell’Amore

A coprire gli errori

E poi via,

Acqua gelida

Che lava il dolore.

Resta , In piedi

L’obelisco imperituro

Granitico, nel sole della giusta via.

Solo. Scruta l’orizzonte.

Fino a scorgere il suo gemello.